CREMA BIODINAMICA IDRATANTE E STIMOLANTE DEL RINNOVAMENTO CUTANEO

Principali caratteristiche
CREMA IDEATA PER UNA IDRATAZIONE FISIOLOGICA DEL CORPO
RIPRISTINA LA FUNZIONE BARRIERA DELLA PELLE
IDRATA RAPIDAMENTE LE CONDIZIONI DI ELEVATA SECCHEZZA CUTANEA
INDICATA PER LE DERMATOSI DI NATURA INFIAMMATORIA
GRADO DI ASSORBIMENTO RAPIDO
LEGGERMENTE PROFUMATA
CONFEZIONE  IN ASTUCCIO AUTOPROTETTO AIRLESS
PRINCIPIO ATTIVO (Antiossidante & Rigenerante)

Modalità di applicazione: si consigliano 2 applicazioni dopo il lavaggio accurato della cute al mattino e alla sera, con massaggio circolare e delicato fino a completo assorbimento.

Alcuni  dei meccanismi responsabili della cute secca sono determinati dalla fisiologia cutanea alterata.

Molte donne o uomini utilizzano creme idratanti per mantenere morbida la cute, ma è ormai accertato che le creme possono funzionare solo se viene mantenuta efficiente la barriera cutanea.

Presentiamo un piccolo riassunto delle principali funzioni della  fisiologia cutanea che mirano a far comprendere quanto accennato.

 

Dobbiamo sapere innanzitutto che la cute è formata da quattro strati:

  1. lo strato corneo
  2. l’epidermide con cellule vitali
  3. il derma
  4. l’ipoderma

Lo strato corneo costituisce lo strato più esterno della cute ed è il primo strato a contatto con i prodotti topici e ne subisce da questi le modificazioni. Ha la funzione di proteggere le cellule, anche i lipidi giocano un ruolo primario nella formazione e nel mantenimento dell’integrità della Funzione Barriera Epidermica sottostanti dell’epidermide.

L’epidermide è costituita da tre strati di cheratinociti: quelli dello strato basale,  quelli dello strato spinoso e quelli dello strato granuloso.

Il derma rappresenta la grande massa della cute, la componente cellulare del derma è composta principalmente di fibroblasti.

La cute svolge anche un’importante attività immunologica. Il sistema immunitario cutaneo è costituito da cellule dendritiche cutanee (principalmente le cellule di Langerhans) specializzate nella presentazione degli antigeni ai linfociti T che indurranno una risposta immunitaria e ai cheratinociti in grado di produrre una serie di citochine che attiveranno una immediata risposta infiammatoria.

Le lamelle cornee contengono al loro interno una famiglia di scleroproteine chiamate cheratine che conferiscono rigidità strutturale allo strato corneo. L’involucro delle lamelle cornee è formato da altre proteine come la loricrina, involucrina e cheratoialine. Tutte queste proteine hanno numerosi legami per l’acqua che trattengono o rilasciano a seconda delle necessità e condizioni esterne. Un giusto rapporto tra queste proteine e acqua contribuisce all’elasticità del sistema lamellare dello strato corneo. Quindi è chiaro che un eccesso di acqua o un difetto, può provocare danni alla struttura delle proteine e quindi al fisiologico mantenimento dello strato corneo.

I Lipidi Interlamellari

Sono prodotti dai cheratinociti così come le cheratine, e non vanno confusi con quelli prodotti dalle ghiandole sebacee o sebo. I Lipidi Interlamellari prendono questo nome perché essi si dispongono attorno alle lamelle cornee occludendo gli interstizi. In questo modo svolgono due importanti funzioni: quella di impedire o regolare i passaggi tra gli spazi lasciati liberi dalle lamelle e quella di permettere il movimento delle lamelle stesse. In altre parole agiscono da cemento elastico. Quindi una carenza di lipidi o una loro degradazione dovuta all’ utilizzo continuo di comuni detergenti o solventi, provocherà certamente una forma di desquamazione. I Ceramidi sono i lipidi più importanti e rappresentati tra i Lipidi Intercellulari.

Il Flusso dell’Acqua

L’insieme delle lamelle cornee e di lipidi interlamellari formano una barriera selettiva. Questa barriera regola principalmente il passaggio di acqua attraverso l’epidermide o Trans Epidermal Water Loss

L’Idratazione Cornea

CITOVIS CREMA al contrario di quanto si possa immaginare garantisce l’idratazione dello strato corneo costante dato che esso si trova già al di sopra dello strato epidermico, e a bagno nell’ acqua. Perché lo strato corneo si “disidrati” occorre che siano alterate o assenti tutte le proteine che hanno la funzione di  legare l’acqua o i lipidi che la trattengono. Per mantenere idratato lo strato corneo quindi non occorre solo apportare acqua dall’esterno con una  semplice crema “idratante”, ma riparare con crema la funzione della specifica barriera.

Le regole per mantenere in ordine lo strato corneo e prevenirne i danni

CITOVIS CREMA mantiene e previene i danni, della funzione della barriera. La causa principale della distruzione e funzione barriera, risulta essere l’utilizzo frequente dei comuni saponi e detergenti che asportano i grassi dello sporco, danneggiando anche i Lipidi Interlamellari, distruggendoli. Poiché la ricostruzione dei Lipidi Interlamellari è un processo lento, con i lavaggi quotidiani si può presto arrivare ad uno stato di alterazione della Funzione Barriera con aumento della perdita d’acqua, secchezza, desquamazione, qualche volta sensazione di prurito. Le donne, i bambini e gli anziani sono più sensibili all’ azione dei saponi e dei detergenti. Anche la Dermatite Atopica, caratterizzata da cute secca, peggiora con i continui lavaggi.

CITOVIS CREMA è adatta per un mantenimento dell’ordine della barriera cutanea che viene assicurata attraverso il trattamento quotidiano della sua applicazione mattina e sera, è stata studiata per ogni tipologia di alterazione dermatologica che si manifesta con diverse forme di secchezza e irritazione del viso e collo e di tutti quei fattori che determinano una scadente efficienza proteica e lipidica.

Dona energia a tutti i livelli cellulari nel derma, e induce la formazione continua intracellulare di molecole protettive antiossidanti e antiradicaliche osservate negli studi di ricerca sulle molecole di base che la compongono determinando effetti di prevenzione dell’invecchiamento cutaneo.

CITOVIS CREMA è consigliata per persone con diversi livelli di sensibilità, e natura di pelle, non contiene OGM ed è dotata di sostanze aventi proprietà anti irritanti naturali e biodinamiche estratte dai processi di lavorazione nel pieno rispetto dell’ambiente e della salute Umana.

APPLICAZIONI

Si consigliano 2 applicazioni dopo lavaggio accurato della cute mattino e sera, con massaggio circolare e delicato fino a completo assorbimento.

 

Visualizza i risultati dei TEST di valutazione dermatologica

{flike} 

Video del canale Youtube CITOZEATEC

CITOZEATEC è una Azienda nata nel 2006 che utilizza le più avanzate Biotecnologie Industriali a Conversioni Enzimatiche sequenziali per produrre i propri Integratori Alimentari che vengono definiti Biodinamici grazie alla loro capacità di favorire i metabolismi bio-energetici intracellulari (Ciclo di Krebs, Glicolisi, Gluconeogenesi, Ciclo dell'Urea, ecc.) che sono fondamentali per tutti gli altri metabolismi della cellula.