lenzia.jpg

Case Report: Un adeguato trattamento massoterapico (MIC), associato all’impiego topico di un preparato biodinamico in grado di normalizzare l’assetto enzimatico delle cellule cutanee, ha visibilmente risolto un caso emblematico di Ipercheratosi diffusa.

La terapia Complementare enzimatica (tCe) rappresenta una soluzione innovativa in queste queste patologie, dove stiamo elaborando protocolli che prevedono, di caso in caso, impiego topico e sistemico di preparati biodinamici specifici.


Il Massaggio Igienico Circolatorio (MIC) è una tecnica molto importante per la prevenzione e cura di molte pa- tologie, compresa l’Ipercheratosi, malattia caratterizzata da forte ispessimento dello strato corneo della cute, dovuta ad aumento della produzione delle cellule epidermiche, che risultano strettamente aderenti ai piani sottostanti e di conseguenza poco desqua- manti (Fig. 1).
 
a1.jpg

L’Ipercheratosi può essere circoscritta o diffusa, congenita o acquisita, primitiva o secondaria.
La forma primitiva è sovente conseguenza di microtraumi ripetuti o subentra per contatto con sostanze chimiche o a seguito di assunzione di farmaci
 
Le forme secondarie sono tipiche di patologie cutanee quali lichen, psoriasi, micosi, eczemi, infezioni croniche sta lococciche e streptococciche, tubercolosi, si lide.
 
Per evidenziare un possibile effetto sinergico di MIC e applicazione topica di un preparato ad azione biodinamica (Citozym, Citozeatec Srl), abbiamo volutamente trattato un solo arto inferiore in un soggetto di sesso maschile, settantaquattrenne, affetto da grave Ipercheratosi diffusa: dalla fotogra a appare evidente la diversità dei due arti in quanto non solo gli edemi si sono riassorbiti nell’arto trattato ma e’ visibile, dopo tre settimane, anche un netto cambiamento sotto il pro lo della sa- lute del derma (Fig. 2).
 
a2.jpg
 
 

Video del canale Youtube CITOZEATEC

CITOZEATEC è una Azienda nata nel 2006 che utilizza le più avanzate Biotecnologie Industriali a Conversioni Enzimatiche sequenziali per produrre i propri Integratori Alimentari che vengono definiti Biodinamici grazie alla loro capacità di favorire i metabolismi bio-energetici intracellulari (Ciclo di Krebs, Glicolisi, Gluconeogenesi, Ciclo dell'Urea, ecc.) che sono fondamentali per tutti gli altri metabolismi della cellula.